CoachingPNL

IL DIALOGO INTERNO

By Agosto 6th, 2022No Comments

Vuoi sapere come aumentare la qualità del dialogo interiore positivo?

Se vogliamo controllare i nostri pensieri, dobbiamo cominciare dallo stabilire un dialogo interiore positivo.

Ci sono solamente 2 tipi di pensieri:

  1. Quelli che ci limitano e
  2. Quelli che ci fanno crescere

I pensieri negativi ci limitano, quelli positivi che ci fanno crescere.. La differenza è tangibile .

Noi vogliamo crescere. Il dialogo interiore positivo è quello in cui scegliamo i pensieri che ci offrono un po’ di spazio in più.

I pensieri limitanti sono del genere: “Questa situazione fa schifo. Non posso farci niente. Sono sfortunato in amore “. Limitano l’enorme possibilità di scelta e le nostre capacità.

I pensieri positivi, invece, vanno alla direzione opposta: “Scelgo di essere qui.  Ci penso io. Sicuramente sono all’altezza della situazione”

Sono necessari 3 pensieri positivi per controbilanciare un singolo pensiero negativo.
“Tre a uno” è il rapporto che abbiamo scoperto essere il punto di svolta oltre il quale si libera il pieno impatto delle emozioni positive.
 

Una volta scatenato, l’impatto è notevole. Il dialogo inferiore positivo genera emozioni positive che espandono la nostra prospettiva, offrendoci la capacità di creare piani d’azione che travalicano le routine abituali. Questi nuovi piani di azione alleviano la noia e la frustrazione che accompagnano le lista di cosa fare. Ancora meglio, le emozioni positive guidano “l’effetto rimbalzo”, che è una espressione divertente per indicare la resilienza.   

Attenzione!!!

E’ importante sottolineare che il dialogo interiore positivo dev’essere radicato nella realtà.

 Se cerchiamo di sostenerci con affermazioni false, il cervello non sci seguirà. Siamo molto bravi nell’individuare le discrepanze tra fatti e finzioni che ci riguardano. Ecco perché le affermazioni positive tendono a ritorcersi contro di noi. Se ad esempio, raccontate a voi stessi di essere un milionario, ma in realtà lavorate in un bar, il cervello lo sa. Troviamo la discrepanza tra la fantasia dell’affermazione e la nostra vera realtà sia troppo vasta e il risultato è demotivante.

 Io sono sicuro che, per creare un dialogo interiore positivo, la scelta migliore è quella di ricordare a noi stessi ciò che sappiamo essere vero. 

Se in passato avete affrontato sfide simili e le avete superare con successo, ecco da dove cominciate. L’informazione reale ha sempre la meglio sui sogni new age.   

×

Ciao!

Clicca sul mio nome per chattare tramite WhatsApp oppure clicca qui per inviarci una mail

× Come possiamo aiutarti?