In merito al coaching

Questa sezione è dedicata alle domande più frequenti che mi vengono poste sulla tematica del Coaching. Se hai un quesito al quale non trovi risposta in questa pagina o sul sito, contattaci  e avrai la risposta che cerchi.

Chi è il Coach?

E’ un professionista dei Risultati, una persona che ha ricevuto una formazione precisa per ciò che riguarda i processi coinvolti nel raggiungimento degli obiettivi.

Chi è il coachee?

E’ un altro modo di chiamare il cliente, cioè colui che viene seguito dal Coach.

Cos’è una sessione?

Sono gli incontri che avvengono su basi regolari tra Coach e cliente. Possono durare circa 1 ora a seconda degli obiettivi e degli accordi.

Cos’è un intake?

E’ il primo incontro tra Coach e potenziale cliente. Durante tale incontro le parti si conoscono, il cliente espone in ampie linee qual è il suo obiettivo, il Coach espone regole, impegni, tariffe, ecc… Alla fine dell’incontro, le parti decidono se lavorare insieme o no. Di solito è gratuito. Può essere sostituito dalla prima telefonata di contatto.

Il Coaching è individuale o di gruppo?

Il Coaching può essere individuale come può essere anche di gruppo (Team Coaching).

Quanto dura un percorso di Coaching?

Il Coaching è caratterizzato per la sua velocità. Il percorso può durare in media dai 6 ai 8 sessioni. Per alcuni obiettivi particolarmente impegnativi, potrebbe essere richiesto un periodo più lungo. Allo stesso modo, obiettivi mirati e circoscritti possono risolversi in poche sessioni.

Il Coach è tenuto a rispettare la mia privacy?

Il Coach è strettamente vincolato al segreto professionale. Tutto ciò che dirai durante le sessioni rimarrà tra te e il Coach.

I risultati del Coaching sono misurabili?

Devono sempre essere misurabili in un qualche modo, in maniera tale da stabilire il R.O.I. (Return on Investment, o ritorno sull’investimento effettuato).

Anche in campo personale i risultati possono essere misurabili, soprattutto stabilendo dettagliatamente lo stato desiderato che si vuole raggiungere e constatando da quale stato attuale si parte (ad esempio, può essere chiesto al cliente di dare un voto al suo grado di soddisfazione per lo stato attuale e per quello desiderato, in modo che abbia modo di controllarlo durante il percorso).

Il Coach è un consulente?

Il consulente è un professionista che fornisce risposte circoscritte sul campo di sua competenza.

Il Coach, invece, pone domande per fare giungere il cliente alla risposta più giusta. Perciò, il Coaching teoricamente può essere applicato in qualunque campo.

E’ meglio andare da un Coach o da uno psicologo?

Essendo professionisti diversi, a ognuno di questi ci si rivolge per motivi diversi.

Lo psicologo si occupa di passato, di terapia e di patologie ed è “incentrato sul problema”.

Un Coach si occupa di presente e di futuro, di obiettivi ed è “incentrato sul risultato”.

Quindi, andrai dallo psicologo se pensi di avere un malessere che possa sfociare in una patologia, mentre andrai dal Coach quando vorrai lavorare su obiettivi, sfide di vita e risultati specifici.

Il Coach è e rimane quindi uno Specialista dei Risultati.

Attento e allontanati da chi non rispetta questo concetto.

Il Coach è un motivatore?

Il concetto di “motivatore” è ormai superato e obsoleto.

Sei tu che hai bisogno di trovare dentro di te la motivazione che ti spinga a passare all’azione.

Il Coach è un facilitatore in tale processo, in maniera tale che sia tu a motivarti o a motivare il tuo gruppo.

Che differenza c’è tra Coaching e mentoring?

Il mentoring è un’attività di supporto allo sviluppo professionale (che di solito avviene all’interno di un’organizzazione tra colleghi, oppure tra superiore e dipendente).

Il Coach, di solito, è invece un professionista esterno.

Il Coaching e la PNL sono la stessa cosa?

Il Coaching è una metodologia volta al raggiungimento di obiettivi.

La PNL – Programmazione Neurolinguistica  comprende una serie di strumenti per migliorare la comunicazione, il proprio stato emotivo, ecc… Un Coach può utilizzare gli strumenti della PNL per aiutare il cliente a raggiungere i propri obiettivi.

Cos’è il Business Coaching e l’Executive Coaching?

Riguarda l’ambito Aziendale e Manageriale. Serve se sei un dirigente e vuoi migliorare le tue performance, quelle della tua azienda e dei tuoi collaboratori, individuare e guidare gli high potential, affrontare il cambiamento, migliorare la gestione del tempo e dello stress, la capacità di focus, la creatività, la leadership personale, l’efficacia comunicativa; la capacità organizzativa, l’unione e la motivazione del team, l’equilibrio tra vita professionale e vita privata, sviluppare il potere decisionale, ecc.

Cos’è il Life Coaching?

Riguarda l’ambito Personale.

Serve se vuoi ottenere risultati migliori nella tua vita privata e affettiva, chiarire quali sono i tuoi obiettivi, migliorare la gestione delle tue emozioni e dello stress, aumentare e migliorare le tue relazioni interpersonali, superare paure e incertezze, aumentare la tua autostima, affrontare un bivio, ri-trovare la tua strada, ecc.

Cos’è il Career Coaching?

Riguarda l’ambito lavorativo, in particolare la Carriera.

Serve se sei in cerca di lavoro e vuoi sentirti realizzato, esaltare le tue abilità, capire quali qualità possono aiutarti in ambito lavorativo, affrontare efficacemente un colloquio di lavoro, ecc.

Cos’è lo Sport Coaching o il Mental Training?

Riguarda l’Allenamento mentale per sportivi.

Serve per eccellere non soltanto fisicamente ma anche mentalmente, se vuoi maggior motivazione e resistenza allo stress; uno specifico allenamento mentale per migliorare performance e gesti tecnici tuoi e del tuo team, superare limiti mentali, comportamenti improduttivi, credenze limitanti, paura del fallimento, paura di vincere, ecc.

Mi assicuri che raggiungerò l’obiettivo al 100%?

Nessun professionista serio può assicurarti il successo al 100%.

Non lo fa un medico, non lo fa un avvocato e il Coach segue lo stesso principio.

E’ tua la responsabilità di raggiungere l’obiettivo, come saranno tuoi i meriti e i benefici della riuscita, dato che sei tu a mettere in pratica le decisioni che hai preso durante le sessioni.

Come Coach professionista, iscritto ad una associazione di professionisti (AICP) Ti assicuro il 100% della mia professionalità e del mio impegno nell’aiutarti a conseguire il risultato.

Cosa intendi per “successo”?

Etimologicamente parlando, “successo” (dal latino “succèssus”) corrisponde al participio passato del verbo “succedere”, che significa “venire dopo”.

Quindi, quando parlo di “successo” intendo il suo significato letterale, cioè “il risultato che viene dopo l’azione”.

Avere successo, quindi, vuol dire raggiungere i propri obiettivi e/o ottenere dei risultati. Nulla a che vedere con l’immagine legata al denaro o alla fama che ne danno i media e buona parte delle persone. Se ti poni degli obiettivi e li raggiungi, anche se non hanno a che vedere né con la fama né con il denaro, sei una persona di successo.